Contenuto principale

Energie rinnovabili. Giurisprudenza: Tremonti Ambiente e IV

Con la sentenza n. 1720/7/18 dell’11 ottobre scorso (v. allegato), la Commissione Tributaria Regionale del Piemonte ha nuovamente sancito la cumulabilità tra le agevolazioni previste dalla cosiddetta “Tremonti Ambiente” ed il IV° conto energia. Il pronunciamento della CTR piemontese è solo l’ultimo...

Con la sentenza n. 1720/7/18 dell’11 ottobre scorso (v. allegato), la Commissione Tributaria Regionale del Piemonte ha nuovamente sancito la cumulabilità tra le agevolazioni previste dalla cosiddetta “Tremonti Ambiente” ed il IV° conto energia. Il pronunciamento della CTR piemontese è solo l’ultimo di una lunga serie di sentenze che avevano completamente ribaltato le interpretazioni date da MiSE e GSE che sostenevano la non cumulabilità ed estende la possibilità di cumulo anche al III° e V° conto energia.

Le decisioni prese dai giudici in sede tributaria nonché il parere del Consiglio di Stato del settembre scorso – ha affermato Carmine Battipaglia, Presidente CNA Installazione Impianti – impongono una attenta riflessione sulla news apparsa sul sito del GSE in merito al diniego di cumulabilità delle tariffe incentivanti ai benefici della Tremonti Ambiente. Ritengo necessaria – ha proseguito Battipaglia - l’apertura di un confronto tra le associazioni di categoria del settore, MiSE e GSE per condividere una soluzione che superi l’impasse che si è venuto a determinare. Auspichiamo che il Ministero si faccia parte attiva nel definitivo chiarimento di questo problema – ha concluso il Presidente degli impiantisti CNA -  e convochi quanto prima tutti i soggetti interessati”.